Home Dicono di noi
Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View Privacy Policy

Dicono di noi
Generazione P PDF Stampa E-mail
Scritto da Redattore Precario   
Venerdì 15 Gennaio 2010 00:00

Il blog Generazione P di lastampa.it, dedica in buona parte a ReRePre un post sul precariato nel settore di comunicazione e cultura in Italia.

Grazie a Marco Patruno, il suo autore, per aver parlato di noi.

 
Il Mangialibri e la nostra ricerca "virtuosa" PDF Stampa E-mail
Scritto da Redattore Precario   
Lunedì 21 Dicembre 2009 00:00

Il Mangialibri, testata giornalistica internet interamente dedicata al mondo dei libri, parla di ReRePre e della nostra "ricerca di una casa editrice virtuosa".

 
ReRePre ospite di Fahrenheit PDF Stampa E-mail
Scritto da Redazione Precaria   
Venerdì 13 Marzo 2009 22:20

fahrenheit

Venerdì 6 marzo 2009, ReRePre è stata ospite della trasmissione radiofonica Fahrenheit su Radio 3 per discutere della situazione dei precari dell'editoria in un contesto di più ampio respiro incentrato sui precari della conoscenza.

Ascolta l'intervista
 
Precari organizzati insieme in Rete PDF Stampa E-mail
Scritto da Prima Comunicazione   
Mercoledì 04 Marzo 2009 18:20
prima-comunicazione

Sono redattori, traduttori e correttori di bozze. Ma anche addetti a uffici diritti e uffici stampa, copywriter, ricercatori iconografici e grafici. Tutti precari, che hanno deciso di unirsi in una rete e dar vita a un loro sito.
Leggi tutto... [Precari organizzati insieme in Rete]
 
Una Rete per i redattori precari - L'Unità 2 Marzo 2009 PDF Stampa E-mail
Scritto da Bruno Ugolini - L'Unità   
Lunedì 02 Marzo 2009 17:06
unita

Altre volte è stato fatto il paragone tra il precario, l'atipico e lo jogurt sottoposto a scadenza. Ora c'è proprio uno di loro che ha condotto una disamina accurata dell'equazione. L'autore si definisce "stagista, collaboratore e precario". Un tempo, racconta, c'erano due figure di lavoratori: l'assunto e il disoccupato. Ora accanto al dipendente a tempo indeterminato (una specie di Superman) c'è quello a tempo determinato: "anche lui come lo yogurt ha una scadenza, tuttavia la sua conservazione è più lunga".
Leggi tutto... [Una Rete per i redattori precari - L'Unità 2 Marzo 2009]
 
Pagina 1 di 2
 

Webmaster | validato XHTML e CSS.